Enderle & Moll

La cantina nasce a Münchweier, storico villaggio vitivinicolo sulle pendici della Foresta Nera nella tanto vocata Baden, dove Sven Enderle e Florian Moll coltivano 2,5 ettari e ne affittano altri 6 da particelle limitrofe. In questi pochissimi e preziosi ettari di terreni così diversi tra loro, composti per lo più da calcare, sabbia e arenaria, affondano le proprie radici vigne tra i 25 e i 75 anni di età, considerate alcune delle più antiche in Baden (350/550 metri di altitudine). La filosofia della cantina nasce proprio da questa differenza di suoli che Sven e Florian vogliono ad ogni costo esaltare, una filosofia che non può che sposare sin da subito i rigorosi principi della biodinamica come naturale conseguenza di chi pensa, vive e coltiva come solo gli spiriti liberi possono fare. Dopo gli studi in enologia i due ragazzi cominciano subito a fare la gavetta in diversi domaine della Germania, ma sono soprattutto le esperienze francesi con produttori di Jura, Languedoc e grandi nomi della Borgogna come Domaine Dugat e Dujac (ancora oggi loro fornitore di botti esauste) ad influenzare il loro modo di concepire il vino.

Filtra per
Resetta
Resetta