Kreuzberg

La valle dell’Ahr, poco conosciuta fuori dalla Germania, è in realtà una deliziosa piccola Mosella, specializzata nei vini rossi a base Pinot Nero. Come per la sorella maggiore, i vigneti sono molto ripidi e il fondovalle è stretto attorno ai meandri del fiume, creando un microclima eccezionalmente mite nonostante la latitudine. Quando si parla di Ahr non può che venire immediatamente alla mente la disastrosa alluvione del 14 luglio 2021, che in pochi minuti ha devastato l’intera valle con oltre nove metri di altezza dell’acqua. Anche la famiglia Kreuzberg, come quasi tutti gli altri produttori, aveva la cantina nonché la propria casa a pochi metri dal fiume e ha di conseguenza perso tutto. L’enorme tragedia ha però generato una enorme solidarietà in tutto il mondo, che i locali hanno battezzato con un simpatico gioco di parole “SolidAhrität”. Decine di volontari hanno aiutato a sgomberare strade e ripulire cantine e abitazioni, recuperando almeno in parte la produzione dell’anno prima, viticoltori di altre regioni hanno spedito materiale e aiuti per consentire ai loro sfortunati colleghi di poter vendemmiare, e così via. La famiglia Kreuzberg, in attesa del restauro della loro casa e cantina, si è trasferita a pochi chilometri dalla valle e ha così ricominciato a produrre e commercializzare in locali provvisori. La famiglia possiede(va) 11 ettari, tutti vigneti dall’elevata pendenza lungo il corso del Ahr, di cui purtroppo più di uno è stato completamente compromesso dall’alluvione, e si dedica alla produzione di vino rosso da 5 generazioni. Più volte premiati in Germania, i suoi rossi da Pinot Nero non hanno alcun complesso di inferiorità verso la Borgogna e vi faranno sicuramente innamorare.

Filtra per
Resetta
Resetta