Miotto

Passione, orgoglio territoriale e autenticità sono da sempre i cardini della famiglia Miotto. Da una decina d’anni vi è stato il graduale passaggio di mano da Valter ai figli Andrea e Matteo, che anno dopo anno han ben definito il percorso dell’azienda verso la cura maniacale dei vigneti e la piena espressione dei 9 ettari di proprietà, quasi tutti nell’area del DOCG: il Fedèra, dalle pendenze vertiginose, interamente lavorato a mano e con le radici a immediato contatto con lo strato roccioso, da cui la grande verticalità dei vini da esso provenienti; Col del Sas, all’immediato confine con la zona di Cartizze, e Soprapiana, meno roccioso dei due precedenti e con buona percentuale di argilla, a dare vini più spinti aromaticamente.

Filtra per
Resetta
Resetta