Montesecondo

Nel 2003 l’ azienda, i cui terreni si trovano principalmente a Cerbaia e Vignano, vengono convertiti totalmente al biologico. La vinificazione spontanea, spesso e volentieri svolta all’ aperto, è tutta giocata nel mantenere lo spirito vivo e croccante del Sangiovese, con trame nei vini sempre più fresche e delicate, allontanandosi molto da quello che è diventato il filone “tradizionale” del Chianti, per essere più autentico. I vini di Montesecondo raccontano una storia di territorio, di cura e passione per la terra, sensibilità ed estro artistico. Montesecondo va ben oltre alla denominazione di Chianti Classico, cercando una nuova ispirazione ogni giorno per esprimere con differenza il proprio territorio.

Filtra per
Resetta
Resetta