Ronco Severo

Il lavoro di Stefano si svolge in un territorio unico, caratterizzato dal suolo chiamato ponca (roccia arenaria) che, unitamente al clima, crea la spina dorsale dei suoi vini. Stefano ha saputo interpretare il suo tempo con grande capacità intuitiva e riproponendo la tradizione friulana in veste moderna e qualitativamente molto alta. I vini vengono ottenuti da uve sane e coltivate su vigneti inerbiti senza concimazioni inorganiche e diserbanti; in cantina non vengono impiegati enzimi, né lieviti selezionati e solforosa. Tutto il lavoro punta su lunghe macerazioni che permettono di estrarre sostanze che producono vini dal colore molto intenso, longevi che possono presentare delle lievi velature perché non subiscono né filtrazioni né chiarifiche.

Filtra per
Resetta
Resetta